In Siberia il villaggio piu' freddo al mondo,
il termometro tocca 62 gradi sotto zero

  • 17/01/2018 17:15:51
  • CALEIDOSCOPIO

Nel villaggio di Oymyakon fa talmente freddo durante l’inverno che anche il viso degli esseri umani finisce per essere ricoperto di ghiaccio in pochi istanti: le ciglia poi diventano letteralmente di ghiaccio, donando alle persone un aspetto quasi “disumano”. Succede in Siberia, regione russa in cui il termometro nei giorni scorsi ha segnato la temperatura record di 62 gradi sotto zero. Leggenda vuole che in passato le temperature siano scese anche a -67, ma in quella occasione i termometri si sarebbero rotti non riuscendo a registrare nulla.

Oymyakon non è il luogo più freddo del mondo (in Antartide nel 2013 il satellite della Nasa arrivò a misurare -94,7 gradi) ma è il villaggio abitato sulla terra in cui le temperature sono più rigide. Lì infatti, a differenza che al Polo Sud, vivono stabilmente almeno 500 persone che, non potendo coltivare assolutamente nulla date le temperature rigide, basano la propria alimentazione su pesce, carne di renna e carne di cavallo. Per riscaldarsi gli adulti tracannano sorsi di vodka e i più piccoli bevono thè nero.

Fonte: Corriere della Sera

News correlate