Canti medievali e omaggio a Rossini,
doppio evento musicale tra Limatola e Piedimonte

  • 04/01/2018 14:52:34
  • MUSICA

Limatola (Benevento), Piedimonte Matese (Caserta) - Nella domenica che chiude il tempo di Natale si terrano il 5° e il 6° appuntamento del ciclo "... dove la musica incontra il suo tempo....", organizzato da Associazione Culturale "Francesco Durante" di Caserta e da Associazione Culturale "Ave Gratia Plena" di Limatola (Benevento).

Il 7 gennaio al mattino è in programma una occasione davvero unica per vivere la liturgia della Santa messa domenicale. Infatti, l'animazione musicale sarà interamente realizzata con canti medievali, eseguiti con strumenti copie di quelli dell'epoca da musici/cantori in costume antico.

Domenica 7 gennaio 2018, ore 11.30
Limatola (BN), Chiesa dell'Annunziata
Christo è nato et humanato
Musiche medievali per una liturgia
Gruppo Vocale e Strumentale “Ave Gratia Plena” in costume antico e con strumenti copie di quelli dell'epoca
direttore P. Di Lorenzo
Ingresso gratuito.

La musica del medioevo raccontò la nascita di Cristo con un gusto, a volte quasi favolistico, suggestivo e affascinante. Il Laudario di Cortona, la più celebre raccolta italiana di laudi, offre esempi accattivanti e di facile ascolto di brani legati al tempo di Natale. Infatti, sono musiche sorte in ambito spirituale vicino al francescanesimo, a partire dalla metà del 1200. Melodie di grande immediatezza rivestono testi in volgare italiano del tempo. Insomma, ricostruiscono alla perfezione la devozione del popolo medio e basso del tempo e saranno eseguite nelle parti "mobili" della messa (introito, offertorio, comunione, ite missa est).
Di origine prettamente liturgica sono i brani che saranno cantati per le parti "fisse" della Messa, quelle dell'ordinarium missae (Kyrie – Sanctus - Agnus Dei) e dell'Alleluja. Sono stati scelti dal Kyriale Romanum tra quelli di impostazione più semplice e lineare, per non tradire lo spirito delle "laudi" cui saranno affiancati. Altri brani medievali saranno eseguiti al termine della Messa.
Il tutto avverrà nella chiesa dell'Annunziata (di fondazione tardogotica, 1405) dalla quale il gruppo di musicisti-coristi esecutori e la stessa associazione (Ave Gratia Plena) presero il nome (quando iniziò l'attività nel 1991).

Al pomeriggio si terrà il secondo appuntamento, un omaggio, doveroso, ad uno dei geni della storia della musica occidentale, di cui nel 2018 ricorre il 150° anniversario della morte.

Domenica 7 gennaio 2018, ore 18.30
Piedimonte Matese, Auditorium Museo Civico "Raffaele Marrocco"
Rossini da salotto a Napoli e Paris
Musiche di Rossini; testi di Rossini, Dumas e D'Azeglio.
Ad eseguire saranno i solisti della Cappella Vocale “I Musici di Corte”:
L. Pellegrino pianoforte
P. Di Lorenzo direttore, narrazione
Ingresso gratuito.

Musiche e parole ricostruiranno il fascino di un salotto dell'alta società napoletana o parigina dell'Ottocento grazie al spirito comico e alle opere da camera di Rossini. Infatti, anticipando di sei mesi l'inizio delle celebrazioni per il 150 anniversario della morte di Rossini (1792 – 1868), il programma del concerto offre una selezione di straordinarie composizioni vocali di Rossini, poco note ma bellisime e significative per raccontare a pieno l'evoluzione del suo stile immutato nel trattare con grande cura la voce umana. Anche con sapienza contrappuntistica straordinaria, non solo con il celebre melodiare proprio del “bel canto”. I brani raccontano, direttamente o indirettamente, i successi del tempo dell'eroica impresa napoletana nel melodramma (ben 18 opere e 5 cantate in 7 anni dal 1815 al 1822) e poi il lungo “silenzio” (operistico ma non musicale) di Paris (dal 1829 al '35 e dal '55 alla morte), tutto dedicato alla musica da camera.

L'evento del mattino è organizzato da Pro Loco di Limatola, col supporto del Comune di Limatola, e chiude il cartellone delle iniziative per il Natale.
Il concerto / narrazione del pomeriggio è organizzato col patrocinio e il supporto organizzativo del Comune di Piedimonte Matese.

Foto: Ritratto di Gioacchino Rossini, Francesco Hayez, Pinacoteca di Brera

News correlate