Migrante sparato nel centro
accoglienza, in onda il servizio de "Le Iene"

  • 06/12/2017 10:02:18
  • ATTUALITA

Gricignano d'Aversa (Caserta) - Nell’ultima puntata del programma “Le Iene” è andato in onda un servizio realizzato da Giulio Golia che riguarda molto da vicino la provincia di Caserta. Il giornalista ha infatti raccontato a tutta Italia il caso di Bobb Alagiee, il 19enne gambiano che lo scorso 10 novembre, in seguito ad una protesta da parte degli immigrati di un centro d’accoglienza a Gricignano d’Aversa, fu gravemente ferito da un colpo di pistola alla bocca, sparato dall’imprenditore del posto Carmine Della Gatta, socio dello stesso centro per migranti.

Golia ha provato a ricostruire la dinamica di un episodio che presenta moltissimi punti oscuri e che sarà oggetto di un lungo processo. L’inviato de “Le Iene” ha incontrato alcuni testimoni oculari, tra cui un migrante amico di Bobb che ha raccontato della violenza con cui Della Gatta si sarebbe scagliato contro Bobb, prima sparandogli nella bocca e poi esplodendo un secondo proiettile che ha solo sfiorato il gambiano finendo sull’asfalto: circostanza questa confermata dai rilievi degli inquirenti.

Golia ha poi parlato con l’avvocato di Bobb e si è recato al Cardarelli di Napoli per fare visita al 19enne, ancora impossibilitato a parlare dopo i delicati interventi chirurgici subiti. Ha provato poi ad incontrare la famiglia Della Gatta, ma né Carmine, attualmente ai domiciliari, né i suoi parenti hanno voluto rilasciare dichiarazioni ai microfoni di Italia Uno.

Chiamati in causa nel servizio anche il sindaco della cittadina Andrea Moretta e il vicesindaco Andrea Aquilante, che all’indomani del grave fatto di cronaca si erano schierati, probabilmente senza averne gli elementi, in difesa del loro concittadino. Si sono espressi sull’argomento anche alcuni cittadini di Gricignano: qualcuno si è lamentato per la presenza di troppi migranti sul territorio mentre un’altra persona ha affermato che non si sarebbe fatto scrupoli ad ammazzare quello che ha definito “un negro terrorista”. Qui il servizio https://www.iene.mediaset.it/video/doveva-proteggerlo-e-gli-ha-sparato-in-bocca_12887.shtml andato in onda martedì sera.

(Roberto Farina)

News correlate