Parcheggio Ospedale di Caserta:
il Coasca chiede una svolta al Comune

  • 17/11/2017 20:15:49
  • ATTUALITA

Caserta - Il Co.As.Ca sollecita il Comune di Caserta a dare una svolta alla perdurante e pesante situazione di disagio creatasi dopo la chiusura del parcheggio dell'Ospedale di Caserta, disagio che stanno vivendo sia gli utenti che i dipendenti; questi ultimi, in particolare, attualmente parcheggiano le loro auto all'interno del nosocomio trasformatosi, per l’occasione, in un vero a proprio parcheggio, dando uno spettacolo tutt’altro che dignitoso dell’Azienda Ospedaliera “Sant’Anna e San Sebastiano” di Rilevanza Nazionale.

Tutte le Associazioni che fanno parte del Coordinamento si lamentano del comportamento tenuto dal Comune capoluogo per diverse ragioni. “Che la situazione del parcheggio non fosse esattamente a norma – ripetono i soci - era risaputo da tempo. Il Comune avrebbe dovuto, prima di deciderne la chiusura, peraltro rigettata dal Tar, mettere in atto tempestivamente tutte le azioni per permettere una transizione ordinata dalla vecchia alla nuova situazione senza soluzione di continuità nella fruizione da parte del pubblico e dei dipendenti dei necessari spazi di parcheggio”. Secondo il Coasca, il Comune non ha prospettato nessuna data per l'attuazione di quanto deciso nella Giunta relativamente alla sistemazione dell'area dell'ospedale e del parcheggio ad esso asservito.

Il piano redatto dalla Giunta è stato elaborato senza sentire né le Associazioni dei cittadini né, a quanto sembra, le autorità competenti dell’ospedale. Inoltre, in virtù della Delibera dell’Esecutivo che prevede la sistemazione di tutta l’area in prossimità della struttura ospedaliera prospettata come variante al PRG, non si capisce la richiesta da parte del Comune della messa a norma dell'attuale area adibita a parcheggio che può richiedere una spesa rilevante se nel giro di tempi brevi l'area dovrà adeguarsi alla variante approvata in Giunta.

Probabilmente Comune e Cooperativa sono addivenuti ad un accordo che sanerà tutto e che formalizzeranno a progetto approvato facendo decadere la delibera di Giunta e quindi la sistemazione prospettata che, con alcune modifiche ed accorgimenti, riorganizzava un'area collegandola meglio con lo svincolo con la superstrada. Il Coordinamento delle Associazioni si augura che il Comune guidato da Carlo Marino prenda impegni certi per la apertura in tempi brevi, pochi mesi, di una opportuna area di parcheggio dedicata all'ospedale e che qualsiasi decisione riguardante una futura sistemazione della zona sia presa di concerto con l'Ospedale e la cittadinanza.

News correlate