Festival Fantasiologico a Caiazzo:
un viaggio fra fantasia e immaginazione

  • 13/11/2017 12:19:02
  • EVENTI

Caiazzo - Sabato 18 e domenica 19 novembre la città di Caiazzo accoglie il Festival fantasiologico, ideato e curato dal fantasiologo Massimo Gerardo Carrese, studioso di storie e caratteristiche della fantasia e dell’immaginazione. Ospiti della manifestazione sono il performer Antonio Rezza e l’artista Flavia Mastrella, l’oplepiano Raffaele Aragona, il giocologo Ennio Peres, l’antropologo Giovanni Vacca, il criminologo Romolo Giovanni Capuano, lo scrittore Gianluca Caporaso e tanti altri. Due giorni con esposizioni fotografiche e installazioni e visite anche al Museo Kere. “Il festival fantasiologico – spiega Carrese – nasce dalla necessità di esplorare la fantasia e l’immaginazione non solo come importanti momenti di evasione dal circostante ma come facoltà della mente.

La fantasia e l’immaginazione, per quanto apparentemente strano possa sembrare, sono studiate da secoli e costituiscono certamente la parte più ricreativa della nostra vita ma fondano la realtà, anche quella più seria, in cui viviamo e ci definiamo culturalmente e socialmente. Il festival fantasiologico cercherà di capire meglio questa duplicità attraverso interventi di letterati, matematici, studiosi e artisti”. Dal performer matemagico Giuseppe Polone agli scrittori Mannella e Sperduti, dalle fotografie di Noemi Marotta ed Elisa Regna, alle installazioni di Progetto Fiori e di Selvi&Galbiati, il festival fantasiologico si svolgerà a Palazzo Mazziotti (via Umberto I n. 16) nel centro storico di Caiazzo.

Ingressi liberi fino a esaurimento posti. La manifestazione ha ottenuto il Patrocinio Morale del Comune di Caiazzo, la collaborazione della Pro Loco “Nino Marcuccio” e dell’associazione Città Slow. Numerose convenzioni territoriali ad accogliere i visitatori, con sconti nei b&b e ristoranti convenzionati. Main Partner dell’evento: Gruppo D’Abbraccio s.r.l. Il programma completo è su www.fantasiologo.com

News correlate