Quattro studenti del Manzoni al "Young G7"
di Latina, il vertice dedicato alle scuole

  • 13/11/2017 10:55:10
  • SCUOLA

Caserta - Un’esperienza formativa curiosa ma allo stesso tempo molto utile ed importante quella che vedrà protagonisti, da oggi lunedì 13 novembre, quattro studenti del Liceo Manzoni di Caserta. Grazie anche all’impegno costante del docente Domenico Melone e della dirigente scolastica Adele Vairo tra gli studenti dell’istituto casertano sono stati selezionati quattro giovani che avranno l’opportunità di partecipare all’evento “Young G7”, in programma in questi giorni tra il liceo “Grassi” di Latina e la sede cittadina dell’Università La Sapienza.

Prenderanno parte alle sessioni di lavoro gli alunni Ilaria Clemente, Emanuela Mastroianni, Vincenzo Casertano e Michele Affinito. L’evento è di fatto la simulazione delle riunioni del G7, organizzata nel minimo dettaglio dal Miur per gli studenti delle scuole superiori. I ragazzi dovranno affrontare i temi di attualità più scottanti sullo scenario internazionale (dal terrorismo ai cambiamenti climatici, dalla fame nel mondo alle fonti energetiche) svolgendo il ruolo di delegato di un singolo Stato e trattando gli argomenti oggetto dell’agenda della presidenza di turno. Le comunicazioni saranno solo ed esclusivamente in lingua inglese.

“La proiezione verso l’internazionalizzazione dell’offerta formativa che offriamo ai nostri studenti – ha detto la Preside Adele Vairo – è stata fondamentale affinché fossimo scelti per partecipare ad un evento così prestigioso. I nostri studenti saranno impegnati per tre giorni nel ricreare lo spirito di incontro delle diverse visioni culturali, storiche e politiche che animano il G7. L’esercizio della democrazia attraverso la pratica della mediazione e della condivisione di idee è fondamentale per la cooperazione”.

(Daniela Russo)

News correlate