Carabinieri della Forestale sequestrano
il sistema di scarico abusivo di un frantoio

  • 10/11/2017 18:01:53
  • CRONACA

Castel Morrone (Caserta) - I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Caserta nel territorio di Castel Morrone, in via Subia, hanno proceduto al sequestro preventivo d’iniziativa di un sistema di scarico abusivo a carico del 55enne S.S. Il meccanismo, costituito da una pompa di sollevamento e da tubazioni, veniva utilizzato per smaltire illecitamente direttamente nel suolo le acque di vegetazione prodotte dalla molitura delle olive del frantoio oleario condotto dall'uomo.

Le acque smaltite illegalmente, scure e maleodoranti, penetravano nel suolo e invadevano la viabilità sottostante per poi immettersi in un canalone. L’accertamento sul posto è stato coadiuvato da tecnici esperti dell’Agenzia Regionale per la Protezione Ambiente della Campania – Area Territoriale di Caserta. Il Sig. S.S. è stato denunciato per illecito smaltimento di acque di vegetazione prodotte dal frantoio oleario di proprietà. La convalida del sequestro emessa dall’Autorità Giudiziaria è stata eseguita in data odierna.

News correlate