Stop graduale agli animali nei circhi,
il governo approva la legge

  • 10/11/2017 17:43:16
  • CALEIDOSCOPIO

Anche l’Italia si uniforma alle norme vigenti in gran parte dei Paesi europei. Con l’ok alla legge delega di riordino del settore dello spettacolo, approvata con 265 voti favorevoli e 13 contrari, è stato introdotto il graduale superamento dell’utilizzo degli animali nei circhi itineranti. "Dopo decenni di silenzio sul tema da parte di Governo e Parlamento, salutiamo positivamente la trasformazione in legge di questo impegno, un importante passo in avanti verso la tutela degli animali e il rilancio di uno spettacolo davvero umano" commenta la Lega Antivivisezione (Lav) all’agenzia Ansa.
Oggi l’utilizzo di animali negli spettacoli e nei circhi viaggianti è vietato in 50 Paesi, come Grecia, Cipro e Malta, mentre in tante altre nazioni sono previste tutele e leggi particolari a difesa degli animali. Il governo attuale, o più verosimilmente quello che verrà eletto nel 2018, dovrà approvare un decreto legislativo per stabilire tempi e modi della questione, molto sentita dai tanti che hanno a cuore le sorti degli animali.

La Lav, che avrebbe voluto una legge più netta, ha assicurato che “vigilerà affinché questo principio venga applicato senza scappatoie e con una data certa per la salvezza definitiva degli animali", facendo in modo che lo stop sia meno graduale e più effettivo possibile.

Fonte: Ansa

News correlate