Vendite online,
le abitudini degli italiani

  • 13/09/2017 11:45:03
  • ATTUALITA

Siamo nell’era in cui sempre più aziende si dotano di siti e-commerce e sempre più spesso siamo inclini a cercare, trovare e acquistare prodotti di ogni tipo online: dall’abbigliamento al make-up, dall’editoria all’elettronica. Addirittura in alcuni casi è possibile ordinare e pagare del cibo online. È chiaro che le abitudini degli italiani si modellino anche in base alle nuove possibilità offerte dalla rete. Nonostante ciò, in termini di acquisti online permane un divario alquanto forte a seconda delle zone dello stivale che vengono prese in esame.

La distanza tra Nord e Sud non sembra essere legata alla praticità o meno che gli utenti hanno con il mondo digitale, quanto piuttosto ai diversi interessi degli italiani. Questo significa che internet è utilizzato in tutta Italia, ma cambiano modalità e scopi legati all’esperienza dell’acquisto. In linee generali, i motori di ricerca indicano alcune parole chiave più popolari di altre e di solito si tratta di quelle legate agli sconti, ai saldi e alle promozioni.

In particolar modo al Nord la compravendita online viene prediletta proprio perché c’è la possibilità di confrontare prodotti e offerte, per poi scegliere in un secondo momento quella più conveniente. Al Sud invece l’esperienza di acquisto online si rivolge ad altri settori. Negli ultimi anni infatti c’è stato un riscontro positivo soprattutto per ciò che concerne il mondo del gaming online.

Sono sempre di più coloro che infatti decidono di giocare nei casino online ovvero, quei siti che permettono di giocare alla roulette e slot machine sia dal pc che dal cellulare; sono portali creati per soddisfare la richiesta sempre più alta degli utenti per questa tipologia di giochi. Ad attestare questa tendenza è stata proprio l’analisi svolta dall’Osservatorio Gioco Online del Politecnico di Milano. L’istituto riferisce, infatti, che più del 60% degli utenti che decidono di investire in questo ambito provengono da Sicilia e Campania.

Il riscontro positivo sembra anche essere dovuto al fatto che i siti di gaming negli ultimi anni hanno subito notevoli cambiamenti per tutelare ulteriormente la privacy e arricchire l’esperienza di gioco.

Quel che deduciamo, in definitiva, da questi dati è che le vendite online ci forniscono anche informazioni utili per capire i gusti degli italiani. Questo dà alle aziende che ne tengono conto la possibilità di capire quali servizi offrire e in che modo migliorarli, qualora ce ne fosse bisogno.

News correlate