Pietro Condorelli ripercorre la storia
del jazz al Caserta Jazz Festival

  • 09/09/2017 09:56:38
  • MUSICA

Caserta - La seconda serata del Caserta Jazz Festival ha visto salire sul palco di piazza Matteotti il musicista casertano Pietro Condorelli e il suo “Jazz Ideas And Songs”, un nuovo spettacolo musicale che esprime una logica di comunicazione che trascende l’ordinario stereotipo di concerto jazz.

Pietro Condorelli, prima di iniziare lo spettacolo, rivolgendosi al pubblico ha confessato: “Dopo aver partecipato a tante manifestazioni, mi sento veramente emozionato di suonare ad un festival jazz nella mia Caserta”. Poi ha desiderato fare un omaggio a Leonard Joseph Tristano, meglio conosciuto come Lennie Tristano, un pianista italo-americano la cui famiglia era arrivata in America da Aversa. L'influenza spagnola lo aveva reso cieco alla tenera età di nove anni. Dopo varie vicissitudini intraprese con successo lo studio del pianoforte, del sassofono, del clarinetto e del violoncello diventando direttore delle orchestrine studentesche. Il pianista italo-americano oggi è leggenda, soprattutto per le sue apparizioni che erano del tutto occasionali, anche quando godeva di buona salute.

Il quintetto di Condorelli si è poi calato nel vivo della rappresentazione musicale aprendo il concerto con “Ask me why”, tratto dal DVD “Easy”. Poi, procedendo attraverso un’attenta ricerca musicologica, lo spettacolo si è articolato in un continuum spazio-temporale raccontando la storia del jazz, partendo dalla cultura musicale afro-americana alla musica del dopoguerra, dalla cultura degli anni settanta a Kerouac.

Il gruppo musicale presente sul palco era formato da Pietro Condorelli (guitar), Simona Boo (vocal), Francesca Masciandaro (flute), Domenico Santaniello (doublebass) e Claudio Borrelli (drums). A questo affiatato quintetto si è aggiunto a sorpresa nel finale il noto sassofonista casertano Gianni D’Argenzio che ha esaltato con la sua verve le due ultime esecuzioni della serata.

L’appuntamento con la terza serata del Caserta Jazz Festival è per domenica 10 settembre, sempre alle ore 21 in piazza Matteotti con il Gegè Telesforo Quintet in “Soundz for Children”.

(Claudio Senese)

News correlate