Cadaveri all’interno di sacchi neri.
La scoperta nel vecchio cimitero di Alife

  • 17/05/2017 16.26.55
  • ATTUALITA

Alife (Caserta) - Una storia decisamente macabra quella che arriva da Alife, dove all’interno di un container e di alcuni locali chiusi da tempo, che facevano parte del vecchio cimitero del comune matesino, sono stati ritrovati dei sacchi neri, di quelli normalmente utilizzati per la spazzatura, contenenti numerose ossa e cadaveri in avanzato stato di decomposizione. La notizia è stata diffusa dal quotidiano dell’Alto Casertano “Radice”.

In seguito ad alcune segnalazioni sono stati effettuati i sopralluoghi del caso dagli agenti della polizia municipale: inizialmente all’interno del container sono stati trovati i primi sacchi, poi, aprendo la porta di un altro locale, sono stati rinvenuti almeno altri tre corpi. Sul luogo dei ritrovamenti sono intervenute le forze dell’ordine e il pm Cozzolino, oltre alla Scientifica che sta fotografando ciò che resta dei poveri malcapitati, a cui, per motivi che speriamo potranno essere chiariti al più presto, non sono stati garantiti nemmeno il meritato riposo ed una degna sepoltura.
I cadaveri sarebbero sette, di cui due appartenenti ad una donna e ad un bambino.
(Manuel Zeno)
Foto: Immagine di repertorio

News correlate