Kara McCullough, la nuova Miss Usa
è nata a Napoli e fa la scienziata

  • 16/05/2017 13.59.41
  • CALEIDOSCOPIO

La nuova Miss Usa è bella, intelligente e pure un po’ italiana. Si chiama Kara McCullough la 25enne, rappresentante del distretto della Columbia, che ha vinto il titolo di ragazza più bella d’America battendo le altre due finaliste, Miss Minnesota Meridith Gould e Miss New Jersey Chhavi Verg.
Due le particolarità di Kara: la prima è che è per lavoro si occupa di chimica nucleare e la seconda è che è nata a Napoli. Dopo aver concluso gli studi alla South Carolina State University, la nuova miss Usa è entrata a far parte come ricercatrice scientifica della Nuclear Regulatory Commission, la commissione che regola l'uso civile dell'energia nucleare negli Stati Uniti.
Il fatto di essere nata a Napoli è dovuto invece al lavoro di suo padre, Artensel E. McCullough Sr, militare che nel 1991 era in servizio insieme a tutta la sua famiglia proprio nella città del Vesuvio.

A Kara, che rappresenterà gli Stati Uniti a Miss Universo, è bastata l’intervista di rito rilasciata da tutte le concorrenti per stupire i giudici e per essere definita dai produttori “una delle concorrenti più intelligenti della storia recente”. Nel suo breve intervento Kara ha affrontato infatti temi delicati e di estrema attualità come il femminismo e la sanità. Per quanto riguarda il sistema sanitario, ha affermato che si tratta di "un privilegio per chi, come me, ha un posto di lavoro. Dobbiamo quindi continuare a lavorare per avere assistenza sanitaria e posti di lavoro per tutti i cittadini americani".
Sul femminismo la 25enne ha detto di preferire che "si parli di uguaglianza tra i sessi, soprattutto quando si tratta di lavoro". "Spero" ha poi continuato “di poter essere di ispirazione per le ragazze che sono interessate a costruirsi un futuro nei campi della tecnologia e della scienza. Niente è difficile se ci si lavora davvero".

Smentito in un attimo il luogo comune della miss senza cervello.

News correlate