Rovazzi "rapisce" Morandi,
collaboreranno nel nuovo brano "Volare"

  • 15/05/2017 16:12:53
  • CALEIDOSCOPIO

Uscirà il 19 maggio e probabilmente sarà la nuova hit dell’estate, destinata a far ballare giovani e bambini sulle spiagge di tutta Italia. Dopo “Andiamo a comandare” e “Tutto molto interessante” il rapper e “non cantante” (come lui stesso si definisce) Fabio Rovazzi ha in mente una nuova ricetta per raggiungere il successo anche con il nuovo singolo “Volare”.

Le indiscrezioni trapelate in rete nei giorni scorsi sono state confermate dallo stesso Rovazzi, che domenica, durante l’ospitata nel programma “Che tempo che fa” condotto da Fabio Fazio, ha confermato di aver “reclutato” nel suo progetto Gianni Morandi, che sarà protagonista insieme a lui nel nuovo brano.
Una collaborazione piuttosto particolare perché uno, Rovazzi, è l’artista più amato dai teenagers e l’altro, Gianni Morandi, ha scritto la storia della musica italiana dagli anni 60’ ad oggi con una serie di successi intramontabili. I due però hanno in comune una caratteristica, quella di essere degli idoli del web (in particolare dei social network) pur rappresentando due mondi completamente diversi.

Rovazzi durante il programma in onda su Rai Tre ha mostrato in anteprima il primo minuto e mezzo del video di “Volare”: all'inizio compare il comico Maccio Capatonda nei panni del padre infermo e moribondo, il quale dice al figlio Fabio: “La gente ti odia, ti odia perché hai fatto successo. Devi fare un featuring con l’unica persona al mondo che non è odiabile… Gianni Morandi”. E così gli scagnozzi di Rovazzi nel videoclip rapiscono il cantante di Monghidoro (che intanto stava postando su Facebook una foto di Anna) e lo conducono da Rovazzi.

In realtà la collaborazione tra i due nasce, come loro stessi hanno comunicato, da una curiosità reciproca. Il brano metterà a confronto due modi di fare musica, due universi e due epoche profondamente diverse ma, forse, compatibili.
Non è la prima volta d'altronde che Morandi si presta a collaborazioni musicali decisamente divertenti: nel 2003, ad esempio, cantò insieme ad Elio di “Elio e le storie tese” il brano “Fossi figo”, contenuto nell’album “Cicciput”.

News correlate