Reggia di Caserta: piano come Pompei
Lo ha affermato il ministro Lorenzo Ornaghi

21.03.13 Caserta - "Per la Reggia di Caserta serve un modello come quello applicato a Pompei, e' auspicabile che la promozione del monumento passi attraverso il coinvolgimento del territorio e delle imprese". Lo ha detto il ministro per i Beni Culturali, Lorenzo Ornaghi. "Per quanto riguarda la vendita del real sito Borbonico di Carditello a San Tammaro, il Ministero esercitera' il diritto di prelazione previsto dalla legge nel caso in cui la Reggia di Carditello dovesse essere venduta alla prossima asta giudiziaria. Il problema sara' poi quello di proporre un progetto per rilanciare il sito. In tal senso l'istituzione da parte della Regione della fondazione per Carditello e' un passo importante", ha aggiunto il ministro, oggi in visita alla Reggia di Caserta, rispondendo alle domande dei giornalisti sui crolli della Reggia a Caserta e sulla vicenda del Real Sito Borbonico di Carditello, situato a San Tammaro e oggetto di una procedura di vendita presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere. La prossima asta e' prevista per il 20 giugno prossimo.

Il ministro Ornaghi ha incontrato anche il sindaco di Caserta Pio del Gaudio (Pdl) e la sovrintendente Paola Raffaella David. A margine dell'incontro il primo cittadino ha dichiarato: "Ho rappresentato al ministro Ornaghi tutte le istanze, le motivazioni e le proposte del tavolo Citta' sulla Reggia, indirizzate ad un'azione concreta e stabile che valorizzi il monumento e ne integri iniziative, potenzialita' e opportunita' nell'economia della citta', il ministro si e' impegnato a individuare strumenti e metodologie che costruiscano questo percorso - ha proseguito Del Gaudio - auspico che cio' avvenga quanto prima". All'incontro ha preso parte anche il direttore regionale dei Beni Culturali Gregorio Angelini che ha spiegato che "lo sforzo finanziario fatto dal Ministero in relazione al progetto di restauro delle facciate della Reggia di Caserta e' stato molto significativo; di piu' non si poteva fare". Ancora oggi la facciata principale della Reggia e' transennata, cosi' come parte dei cortili interni. Le transenne sono state montate alcuni mesi fa in seguito alla caduta di cornicioni. Ma Angelini ha fornito anche dei dettagli sulla partenza dei lavori: "Il restauro dovrebbe iniziare entro l'estate, quando arrivera' la prima tranche di finanziamenti da 9,3 milioni di euro. In totale il progetto di restauro prevede un stanziamento di 22 milioni di euro, si tratta quasi interamente di fondi europei facenti parte del Programma Operativo Interregionale Attrattori Culturali 2007-2013. Dal canto suo il Ministero dei Beni Culturali stanziera' un milione di euro". (Agi)


 
 

La Croce Rossa di Caserta ringrazia
Per l'ottima riuscita del servizio assistenza

A distanza da qualche giorno dalla grande emozione della visita del papa tenutasi sabato scorso, la CRI di Caserta on può esimersi dal Ringraziare quanti, con la propria collaborazione, disponibilità e professionalità ha contribuito all’ottima riuscita del servizio di assistenza e di supporto organizzato per tutti i fedeli-cittadini. Si ringrazia la CRI e i tanti volontari della regione Campania che con la loro presenza, hanno dato ...segue
 

Papa Francesco è tornato a Caserta
Visita privata alla casa all’amico pastore

28.07.14 Caserta - Papa Francesco torna di nuovo a Caserta dopo la messa celebrata sabato scorso davanti alla Reggia. Il pontefice dopo essere atterrato stamane verso le ore 10 all’eliporto della Scuola dell’Aeronautica militare, si è recato a bordo di una Ford Focus in via Giotto, dove si trova l’abitazione del leader della locale comunità evangelica pentecostale, Giovanni Traettino. Qui Francesco si è intrattenuto per un incontro ...segue

Il Papa sulla Terra dei Fuochi
Non fatevi rubare la speranza

27.07.14 Caserta - "E' terribile che una terra così bella venga rovinata da fenomeni come questi, di non rispetto dell'ambiente e di violazione". Sull'elicottero papa Francesco ha commentato così osservando le zone della Terra dei fuochi che gli venivano indicate del sostituto della Segreteria di Stato, Giovanni Angelo Becciu che ha mostrato al Papa le zone tra le province di Caserta e Napoli tormentate dallo sversamento e dai ...segue

 

Papa Francesco atterrato a Caserta
200mila fedeli di fronte alla Reggia

26.07.14 Caserta - Alle 15.47 papa Francesco tocca terra. Arriva con il suo elicottero nel campo sportivo della Scuola Aeronautica di Caserta. Viene accolto da monsignor Giovanni D'Alise, vescovo di Caserta, Carmela Pagano, prefetto di Caserta, Pio Del Gaudio, sindaco di Caserta, Domenico Zinzi, presidente della Provincia e Veniero Santoro, comandante della Scuola Sottufficiali dell'Aeronautica Militare. Sceso dall'elicottero ...segue

 

De Blasio elogia mozzarella di bufala
Il sindaco di New York in visita in Italia

25.07.14 Caserta - Continua il viaggio in Italia di Bill De Blasio. Un vero e proprio tour per il Sindaco di New York che, insieme alla sua famiglia, sta visitando i luoghi di origine della sua famiglia. Ieri è stata la volta di Grassano, piccolo centro della Basilicata, luogo di provenienza ...segue

Piano traffico per la visita del Papa
Dalle ore 10 il centro sarà off limits

24.07.14 Caserta - Stamattina, presso la sala Giunta del Comune di Caserta, si è svolta la conferenza stampa di presentazione delle attività organizzate per garantire la sicurezza e l’afflusso dei fedeli in occasione della visita di Papa Francesco del prossimo 26 luglio. Nel corso ...segue

 

  

 


Venerdì sera e sabato Reggia chiusa
In occasione della visita di Papa Francesco

22.07.14 Caserta - In occasione della celebrazione della Santa Messa dal Sommo Pontefice nella piazza antistante il Palazzo Reale, è stata disposta con ordinanza del Prefetto di Caserta, la chiusura al pubblico della Reggia venerdì 25 dalle ore 19,30 e per l’intera giornata di sabato 26 luglio. Sono pertanto rinviati il prolungamento della aperture degli Appartamenti storici previsto per venerdì 25 dalle 20 alle 22 e i “Percorsi di Luce” nel Parco Reale di sabato 26. Intanto, giovedì 24 luglio alle ore 12,00, presso la sala Giunta del ...segue

 

Caserta, sicurezza variante Anas
Approvate due delibere di Giunta

22.07.14 Caserta - “Rendere più sicura la Strada Statale 700, meglio conosciuta come variante Anas e decongestionare il traffico nell’area tra via Ferrarecce, viale Lincoln, San Benedetto e area ex Saint Gobain. Sono questi gli obiettivi delle due distinte delibere di Giunta che vanno incontro alle esigenze dei cittadini in materia di mobilità urbana e che, per questo motivo, abbiamo approvato nel corso della stessa seduta”. Il Sindaco di Caserta Pio Del Gaudio commenta così l’approvazione dei due provvedimenti proposti dagli assessori ...segue

 


Il Papa a Caserta il 26 e 28 luglio
Lo ha annunciato il vescovo D'Alise

17.07.14 Caserta - Papa Francesco sarà a Caserta sabato 26 luglio e il lunedì successivo, 28 luglio. Lo ha annunciato il vescovo di Caserta, Giovanni D'Avise. Il Papa celebrerà la messa in onore di Sant'Anna, patrona di Caserta, il 26 luglio, e tornerà due giorni dopo in visita privata per incontrare il pastore evangelico Giovanni Traettino. Sabato pomeriggio, 26 luglio, Papa Francesco arriverà poco dopo le 16 in elicottero presso la Reggia di Caserta. Appena atterrato, incontrerà subito i sacerdoti e il vescovo di Caserta monsignor ...segue