Reggia di Caserta: piano come Pompei
Lo ha affermato il ministro Lorenzo Ornaghi

21.03.13 Caserta - "Per la Reggia di Caserta serve un modello come quello applicato a Pompei, e' auspicabile che la promozione del monumento passi attraverso il coinvolgimento del territorio e delle imprese". Lo ha detto il ministro per i Beni Culturali, Lorenzo Ornaghi. "Per quanto riguarda la vendita del real sito Borbonico di Carditello a San Tammaro, il Ministero esercitera' il diritto di prelazione previsto dalla legge nel caso in cui la Reggia di Carditello dovesse essere venduta alla prossima asta giudiziaria. Il problema sara' poi quello di proporre un progetto per rilanciare il sito. In tal senso l'istituzione da parte della Regione della fondazione per Carditello e' un passo importante", ha aggiunto il ministro, oggi in visita alla Reggia di Caserta, rispondendo alle domande dei giornalisti sui crolli della Reggia a Caserta e sulla vicenda del Real Sito Borbonico di Carditello, situato a San Tammaro e oggetto di una procedura di vendita presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere. La prossima asta e' prevista per il 20 giugno prossimo.

Il ministro Ornaghi ha incontrato anche il sindaco di Caserta Pio del Gaudio (Pdl) e la sovrintendente Paola Raffaella David. A margine dell'incontro il primo cittadino ha dichiarato: "Ho rappresentato al ministro Ornaghi tutte le istanze, le motivazioni e le proposte del tavolo Citta' sulla Reggia, indirizzate ad un'azione concreta e stabile che valorizzi il monumento e ne integri iniziative, potenzialita' e opportunita' nell'economia della citta', il ministro si e' impegnato a individuare strumenti e metodologie che costruiscano questo percorso - ha proseguito Del Gaudio - auspico che cio' avvenga quanto prima". All'incontro ha preso parte anche il direttore regionale dei Beni Culturali Gregorio Angelini che ha spiegato che "lo sforzo finanziario fatto dal Ministero in relazione al progetto di restauro delle facciate della Reggia di Caserta e' stato molto significativo; di piu' non si poteva fare". Ancora oggi la facciata principale della Reggia e' transennata, cosi' come parte dei cortili interni. Le transenne sono state montate alcuni mesi fa in seguito alla caduta di cornicioni. Ma Angelini ha fornito anche dei dettagli sulla partenza dei lavori: "Il restauro dovrebbe iniziare entro l'estate, quando arrivera' la prima tranche di finanziamenti da 9,3 milioni di euro. In totale il progetto di restauro prevede un stanziamento di 22 milioni di euro, si tratta quasi interamente di fondi europei facenti parte del Programma Operativo Interregionale Attrattori Culturali 2007-2013. Dal canto suo il Ministero dei Beni Culturali stanziera' un milione di euro". (Agi)


 
 

Caserta, sicurezza variante Anas
Approvate due delibere di Giunta

22.07.14 Caserta - “Rendere più sicura la Strada Statale 700, meglio conosciuta come variante Anas e decongestionare il traffico nell’area tra via Ferrarecce, viale Lincoln, San Benedetto e area ex Saint Gobain. Sono questi gli obiettivi delle due distinte delibere di Giunta che vanno incontro alle esigenze dei cittadini in materia di mobilità urbana e che, per questo motivo, abbiamo approvato nel corso della stessa seduta”. Il ...segue

 

Il Papa a Caserta il 26 e 28 luglio
Lo ha annunciato il vescovo D'Alise

17.07.14 Caserta - Papa Francesco sarà a Caserta sabato 26 luglio e il lunedì successivo, 28 luglio. Lo ha annunciato il vescovo di Caserta, Giovanni D'Avise. Il Papa celebrerà la messa in onore di Sant'Anna, patrona di Caserta, il 26 luglio, e tornerà due giorni dopo in visita privata per incontrare il pastore evangelico Giovanni Traettino. Sabato pomeriggio, 26 luglio, Papa Francesco arriverà poco dopo le 16 in elicottero presso ...segue

Ecco i primi effetti dell'Equo-mostro
Il Mattino riduce costi delle collaborazioni

17.07.14 Caserta - «Ecco i primi segnali di quanto avevamo purtroppo preventivato: l'accordo sull'equo compenso inizia già a far danni». E' la denuncia che arriva dall'associazione giornalisti casertani Trenta Righe a seguito della lettera inviata da Il Mattino ai propri collaboratori nella quale si annuncia una riduzione dei compensi dal primo agosto. «Lo avevamo denunciato subito - afferma in una nota Antonella Palermo, presidente ...segue

 

Ospedale: nuovo direttore sanitario
Nominato il dott. Giuseppe Matarazzo

16.07.14 Caserta - In data odierna il direttore generale dell’Azienda Ospedaliera “Sant’Anna e San Sebastiano” di Caserta Luigi Muto ha nominato come direttore sanitario il dottor Giuseppe Matarazzo, a decorrere da oggi. Alla base della scelta del dottor Matarazzo sia la sua particolare affidabilità circa il possesso di esperienza manageriale, essendo iscritto nell’elenco regionale degli aspiranti alla nomina di direttore generale, ...segue

 

Fabbisogno assistenziale riabilitativo
Comitato U.S.S.A. denuncia la criticità

15.07.14 Caserta - I numerosi Comitati spontanei di Famiglie dei Pazienti disabili, anziani e non autosufficienti, costituiti nel corso dell’ultimo anno presso i Centri e Presidi erogatori (Associati ASPAT) di Riabilitazione ed RSA del nostro territorio casertano, hanno dato vita ...segue

Prevista la Ztl anche a San Leucio
Su Corso Trieste sospesa per altri 5 mesi

15.07.14 Caserta - Corso Trieste aperto alle auto ancora per cinque mesi. La sospensione del dispositivo ztl, nel tratto compreso da via Unità d’Italia all’angolo con via Colombo, è stata prorogata fino al prossimo 30 novembre. Intanto si attende il nulla osta dal ministero delle Infrastrutture ...segue

 

  

 


Tredici, Via Curie in stato di degrado
La denuncia del consigliere Ciontoli

15.07.14 Caserta - “Il sottoscritto Consigliere Comunale, dopo verifica sul posto, fa propria la richiesta/denuncia di rapido intervento inoltrata il 7 luglio u.s. dai residenti di Via Curie – in località Tredici - che da tempo lamentano invano la gravissima situazione che si realizza sul terreno, frontale agli stabili, che costeggia il muro di divisione dai binari e che, ormai, costituisce uno stato di degrado e di abbandono incontrollato, dove l’erba ed i rifiuti ivi lasciati, unitamente a carcasse di animali, hanno invaso anche i ...segue

 

Il Parco dimenticato di Viale Carlo III
Lettera aperta al Sindaco di Caserta

14.07.14 Caserta - Gentile Sindaco, la presente per reiterare la segnalazione dello stato di abbandono dei galoppatoi paralleli al percorso del Viale Carlo III, due lunghi, splendidi viali , ciascuno (nell’ambito del territorio del Comune di Caserta) per una lunghezza di circa 1,3 km affiancati da un filare di tigli laddove , fino agli anni 70, vi erano dei giganteschi platani. Oggi il lungo e suggestivo percorso, importante anche dal punto di vista storico, che fa da cornice alla Reggia Borbonica, è una “terra di nessuno”, abbandonata ...segue

 


Papa Francesco a Caserta
Sarà una visita prettamente privata

12.07.14 Caserta - "Ho sentito telefonicamente il Reverendo Giovanni Traettino, Presidente della Chiesa Evangelica della Riconciliazione, che mi ha autorizzato a ribadire che la visita di Papa Francesco a Caserta del 26 luglio prossimo sarà a carattere privato, come ufficializzato da un comunicato stampa del Vaticano emesso del Responsabile della Sala Stampa, Padre Lombardi. Qualsiasi variazione del programma previsto sarà comunicata dalla Sala Stampa del Vaticano. Nelle prossime ore incontrerò il Reverendo Traettino". Lo dichiara il ...segue