Reggia di Caserta: piano come Pompei
Lo ha affermato il ministro Lorenzo Ornaghi

21.03.13 Caserta - "Per la Reggia di Caserta serve un modello come quello applicato a Pompei, e' auspicabile che la promozione del monumento passi attraverso il coinvolgimento del territorio e delle imprese". Lo ha detto il ministro per i Beni Culturali, Lorenzo Ornaghi. "Per quanto riguarda la vendita del real sito Borbonico di Carditello a San Tammaro, il Ministero esercitera' il diritto di prelazione previsto dalla legge nel caso in cui la Reggia di Carditello dovesse essere venduta alla prossima asta giudiziaria. Il problema sara' poi quello di proporre un progetto per rilanciare il sito. In tal senso l'istituzione da parte della Regione della fondazione per Carditello e' un passo importante", ha aggiunto il ministro, oggi in visita alla Reggia di Caserta, rispondendo alle domande dei giornalisti sui crolli della Reggia a Caserta e sulla vicenda del Real Sito Borbonico di Carditello, situato a San Tammaro e oggetto di una procedura di vendita presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere. La prossima asta e' prevista per il 20 giugno prossimo.

Il ministro Ornaghi ha incontrato anche il sindaco di Caserta Pio del Gaudio (Pdl) e la sovrintendente Paola Raffaella David. A margine dell'incontro il primo cittadino ha dichiarato: "Ho rappresentato al ministro Ornaghi tutte le istanze, le motivazioni e le proposte del tavolo Citta' sulla Reggia, indirizzate ad un'azione concreta e stabile che valorizzi il monumento e ne integri iniziative, potenzialita' e opportunita' nell'economia della citta', il ministro si e' impegnato a individuare strumenti e metodologie che costruiscano questo percorso - ha proseguito Del Gaudio - auspico che cio' avvenga quanto prima". All'incontro ha preso parte anche il direttore regionale dei Beni Culturali Gregorio Angelini che ha spiegato che "lo sforzo finanziario fatto dal Ministero in relazione al progetto di restauro delle facciate della Reggia di Caserta e' stato molto significativo; di piu' non si poteva fare". Ancora oggi la facciata principale della Reggia e' transennata, cosi' come parte dei cortili interni. Le transenne sono state montate alcuni mesi fa in seguito alla caduta di cornicioni. Ma Angelini ha fornito anche dei dettagli sulla partenza dei lavori: "Il restauro dovrebbe iniziare entro l'estate, quando arrivera' la prima tranche di finanziamenti da 9,3 milioni di euro. In totale il progetto di restauro prevede un stanziamento di 22 milioni di euro, si tratta quasi interamente di fondi europei facenti parte del Programma Operativo Interregionale Attrattori Culturali 2007-2013. Dal canto suo il Ministero dei Beni Culturali stanziera' un milione di euro". (Agi)

Reati ambientali nella Masseria Monti
La Provincia si costituisce parte civile

28.03.15 Caserta - La Provincia di Caserta si costituisce parte civile nel processo penale n. 211136/2009 presso il Tribunale di Napoli nei confronti di Francesco Moccia, Andrea Ronza e Gioacchino Fusco. L’Ente ha ravvisato la necessità di procedere in via giudiziale per la tutela dei propri interessi in considerazione della gravità dei reati ipotizzati per l’inquinamento del suolo e sottosuolo nella gestione di una discarica, ...segue

 

Laura Boldrini a Casal di Principe
In visita alle terre liberate dai clan

27.03.15 - Casal di Principe - Due efferati episodi di cronaca nera in una sola giornata «e la sensazione di un territorio molto sofferente, messo a dura prova dalla presenza della criminalità organizzata che non fa altro che penalizzare quel territorio. Perché la sua azione violenta allontana qualsiasi possibilità di investimento e soprattutto di futuro». La presidente della Camera, Laura Boldrini, oggi sarà a Napoli per due ...segue

"Marzo in.. Rosa" a Villa Vitrone
‘La scuola incontra le chef casertane’

27.03.15 Caserta - Oggi, venerdì 27 marzo, alle ore 10, presso la Sala Convegni di Villa Vitrone, in via Renella a Caserta, si terrà l’evento denominato ‘La scuola incontra le chef casertane’. L’iniziativa si inserisce nel cartellone ‘Marzo 2015…in rosa’, promosso dall’Assessorato alla Cultura della Provincia di Caserta. All’incontro interverranno Rosanna Marziale, chef stellata del ristorante ‘Le Colonne’ di Caserta, ...segue

 

Piano anti-caos alla Reggia di Caserta
Invasione per la Pasqua e Musei aperti

26.03.15 Caserta - A dieci giorni dalla Pasqua, è pronto il piano anti-caos alla Reggia di Caserta. Misure straordinarie saranno messe in campo per far fronte alla festività, che quest’anno coincide con la prima domenica del mese a ingresso gratuito. E il rischio di un’invasione di turisti è più che un incubo. Sono attesi in 30mila, secondo le stime dei tecnici. Dagli uffici è partita la richiesta di rinforzi. Non solo carabinieri ...segue

 

Fondazione Medici del Sorriso onlus
Conferenza stampa presso il Comune

26.03.15 Caserta - Venerdì 27 marzo, alle ore 11.00, nel corso di una conferenza stampa presso la Sala Giunta di Palazzo Castropignano, sarà presentata l'iniziativa della Fondazione Medici del Sorriso onlus che si svolgerà il prossimo 11 aprile all'hotel Plaza di Caserta per una raccolta fondi ...segue

Nuovo Responsabile Reggia di Caserta
Incarico fino a giugno 2015 in attesa del D.G

26.03.15 Caserta - Arriva di buon mattino, senza preavviso. Cordiale e disponibile con tutti, pronto a ricevere la lunga fila di funzionari che si presenta. Luca Maggi, neo-segretario regionale della Campania, romano, 50 anni, arrivato dalla sovrintendenza dell’Abruzzo, è stato scelto anche ...segue

 

  

 


Caserta, Tavolo Tecnico con Trenitalia
Scalo più sicuro con la videosorveglianza

26.03.15 Caserta - Maggiori collegamenti ferroviari tra Caserta e Roma, una stazione più decorosa e accogliente per i turisti con una sala per i passeggeri in transito ed in attesa, uno scalo più sicuro grazie alla videosorveglianza. Sono alcune delle richieste presentate dall’Amministrazione Comunale al tavolo tecnico svoltosi nella Sala Giunta di Palazzo Castropignano ed al quale hanno partecipato con il vicesindaco Vincenzo Ferraro (il sindaco Pio Del Gaudio era assente per altri impegni istituzionali) e l’assessore alla Cultura, alla ...segue

 

Caserta, in arrivo altri migranti
Protesta: sono in deroga ai Patti Nazionali

25.03.15 Caserta - Non cambia il bando della prefettura sull’accoglienza ai 1280 nuovi migranti che arriveranno in provincia in deroga ai piani nazionali. Nessun dietrofront, almeno per ora. I territori scelti per l’accoglienza di altri 1280 migranti in arrivo in provincia di Caserta, in deroga ai piani nazionali, restano quelli inseriti dalla prefettura nel bando da 10 milioni 752mila euro per «l’affidamento dei servizi di accoglienza ed assistenza ai cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale». I termini scadranno il 31 ...segue

 


Borsa mediterranea del turismo
Debutto del Distretto turistico di Caserta

25.03.15 Caserta - Debutto in società per il "Distretto turistico di Caserta", il consorzio nato per esaltare l'ospitalità e per promuovere l'immagine di Terra di Lavoro. Dal 26 al 28 marzo, il "Distretto" parteciperà, a Napoli, alla XIX edizione della "Borsa mediterranea del turismo", l’unica grande fiera del turismo del Centro Sud-Italia; un appuntamento irrinunciabile per le organizzazioni di settore. Il «Bmt» si svolgerà al quartiere fieristico della Mostra d’Oltremare, a pochi minuti dal centro storico e delle vie dello shopping. ...segue