Reggia di Caserta: piano come Pompei
Lo ha affermato il ministro Lorenzo Ornaghi

21.03.13 Caserta - "Per la Reggia di Caserta serve un modello come quello applicato a Pompei, e' auspicabile che la promozione del monumento passi attraverso il coinvolgimento del territorio e delle imprese". Lo ha detto il ministro per i Beni Culturali, Lorenzo Ornaghi. "Per quanto riguarda la vendita del real sito Borbonico di Carditello a San Tammaro, il Ministero esercitera' il diritto di prelazione previsto dalla legge nel caso in cui la Reggia di Carditello dovesse essere venduta alla prossima asta giudiziaria. Il problema sara' poi quello di proporre un progetto per rilanciare il sito. In tal senso l'istituzione da parte della Regione della fondazione per Carditello e' un passo importante", ha aggiunto il ministro, oggi in visita alla Reggia di Caserta, rispondendo alle domande dei giornalisti sui crolli della Reggia a Caserta e sulla vicenda del Real Sito Borbonico di Carditello, situato a San Tammaro e oggetto di una procedura di vendita presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere. La prossima asta e' prevista per il 20 giugno prossimo.

Il ministro Ornaghi ha incontrato anche il sindaco di Caserta Pio del Gaudio (Pdl) e la sovrintendente Paola Raffaella David. A margine dell'incontro il primo cittadino ha dichiarato: "Ho rappresentato al ministro Ornaghi tutte le istanze, le motivazioni e le proposte del tavolo Citta' sulla Reggia, indirizzate ad un'azione concreta e stabile che valorizzi il monumento e ne integri iniziative, potenzialita' e opportunita' nell'economia della citta', il ministro si e' impegnato a individuare strumenti e metodologie che costruiscano questo percorso - ha proseguito Del Gaudio - auspico che cio' avvenga quanto prima". All'incontro ha preso parte anche il direttore regionale dei Beni Culturali Gregorio Angelini che ha spiegato che "lo sforzo finanziario fatto dal Ministero in relazione al progetto di restauro delle facciate della Reggia di Caserta e' stato molto significativo; di piu' non si poteva fare". Ancora oggi la facciata principale della Reggia e' transennata, cosi' come parte dei cortili interni. Le transenne sono state montate alcuni mesi fa in seguito alla caduta di cornicioni. Ma Angelini ha fornito anche dei dettagli sulla partenza dei lavori: "Il restauro dovrebbe iniziare entro l'estate, quando arrivera' la prima tranche di finanziamenti da 9,3 milioni di euro. In totale il progetto di restauro prevede un stanziamento di 22 milioni di euro, si tratta quasi interamente di fondi europei facenti parte del Programma Operativo Interregionale Attrattori Culturali 2007-2013. Dal canto suo il Ministero dei Beni Culturali stanziera' un milione di euro". (Agi)

Rubavano rame nel cimitero
Arrestati in flagrante dai Carabinieri

26.05.15 Teano - I carabinieri del Comando Stazione di Teano hanno tratto in arresto, per furto aggravato, ZARA Michele, cl. 79, di Casal di Principe. Il 36enne, nel corso della notte, si è reso responsabile, unitamente ad altro complice fuggito, del furto di rame e ferro zingato dall’interno del cimitero comunale, ubicato nella frazione Scalo. I due, che si erano introdotti mediante effrazione del cancello d’ingresso, dopo aver ...segue

 

Parco Reggia a pagamento il 7 giugno
E lo sarà per tutte le “Domeniche al Museo”

26.05.15 Caserta - Il Parco della Reggia sarà visitabile a pagamento domenica 7 giugno mentre gli Appartamenti storici resteranno aperti gratuitamente in occasione della prima domenica del mese. La disposizione ministeriale resterà in vigore anche le successive “Domeniche al Museo” in cui è prevista la gratuità di tutti i musei e le aree archeologiche la prima domenica del mese. Questa decisione è stata presa per evitare lo ...segue

Giornata del Sollievo in Ospedale
Si celebrerà domani anche a Caserta

26.05.15 cASERTA - Mercoledì 27 maggio si celebrerà anche presso l’Azienda Ospedaliera “Sant’Anna e San Sebastiano” di Caserta la Giornata del Sollievo, manifestazione nazionale giunta alla quattordicesima edizione e promossa dal Ministero della Salute e dalla Fondazione “Gigi Ghirotti”. L’organizzazione dell’evento sarà curata dal Comitato “Ospedale senza dolore” del nosocomio casertano, coordinato dal dottor Pasquale Boccalone ...segue

 

Caserta, white list per aziende pulite
Cioè non soggette a infiltrazioni mafiose

25.05.15 Caserta - E' stata istituita presso la Prefettura di Caserta la cosiddetta "white list", l'elenco dei fornitori, prestatori di servizi ed esecutori di lavori non soggetti a tentativo di infiltrazione mafiosa, operanti nei settori maggiormente esposti a rischio. L'iscrizione ha natura volontaria, è valida per dodici mesi, salvi gli esiti delle verifiche periodiche. Il titolare dell'impresa individuale, ovvero il legale ...segue

 

Rotary Club Capua Antica e Nova
Domani sera la conviviale di fine anno

24.05.15 Caserta - E' in programma per domani sera, lunedì 25 maggio, nell’incantevole cornice della Tenuta Relais San Domenico, in quel di Sant’Angelo in Formis, la conviviale del Rotary Club “Capua Antica e Nova”, di cui è presidente Carlo Iacone; conviviale che vedrà la partecipazione del ...segue

In gioco la credibilità di Caserta
Pio Del Gaudio invita a riflettere

24.05.15 Caserta - "E' in gioco la credibilità della città di Caserta, non la mia persona. Caserta sta uscendo faticosamente dal dissesto e deve andare avanti, per poi confrontarsi concretamente alle prossime elezioni amministrative sulle cose fatte e su quelle ancora da fare. Auspico che tutte ...segue

 

  

 


Piccirillo al Villaggio dei Ragazzi
Incontro dibattito con il magistrato

23.05.15 Maddaloni - Stamane alla Fondazione Villaggio dei Ragazzi si è celebrato il terzo ed ultimo appuntamento di quest'anno sulla Legalità. Dopo la presentazione del libro del giornalista Vito Faenza e l'incontro con Il capo della D.I.A di Napoli, Giuseppe Linares, è stata la volta del magistrato, Raffaele Piccirillo, Direttore dell'Ufficio Affari Penali del Ministero di Grazia e Giustizia, ovvero dell'ufficio che nel 1991 fu diretto dal giudice Giovanni Falcone. Ed è proprio in ricordo del giudice palermitano, barbaramente ucciso ...segue

 

Caserta, si dimette giunta comunale
Bocciato il Bilancio Consuntivo 2014

22.05.15 Caserta - Gli assessori comunali della Città di Caserta, "con senso di responsabilità, visto l’esito della votazione sul Bilancio Consuntivo in Consiglio Comunale, hanno rassegnato le proprie dimissioni per consentire al sindaco Del Gaudio di avviare una serena e ampia riflessione sulle iniziative più utili ad affrontare le scadenze dei prossimi giorni". Questa la dichiarazione dell'amministrazione in seguito alla bocciatura del bilancio consuntivo 2014. Quindi gli assessori comunali Ferraro Vincenzo Mario, Barbato Nicoletta, ...segue

 


Galleria della Variante Anas
E' diventata una "trappola per i topi"

22.05.15 Caserta – Riportiamo integralmente una lettera di denuncia di un nostro lettore. “Parole, parole, parole, soltanto parole” citava una canzone di Mina. Ci domandiamo e chiediamo, per l’ennesima volta, è giusto giocare con le nostre vite, vite di noi semplici cittadini che siamo costretti ad usufruire della variante ANAS SS7 che collega Santa Maria Capua Vetere a Maddaloni, consapevoli della sua PERICOLOSITA’, consapevoli di un manto stradale da formaggio svizzero, liscio da diventare una saponetta quando piove, consapevoli di una ...segue