Camorra: prestito a "strozzo" e minacce
Arrestata Angela Bifone, sorella del boss

29.10.12 Caserta - "Circa quattro anni addietro, mi trovavo in difficili condizioni economiche, quindi chiesi alla signora Angela Bifone se poteva prestarmi la somma di 2100 euro - dichiara ai carabinieri di Santa Maria Capua Vetere in un verbale contenuto nell'ordinanza di custodia - questa dopo aver parlato con il marito Rocco, dopo qualche giorno mi fece andare a casa sua, e alla presenza del marito, Angela mi consegnava una parte della somma di denaro da me richiesta, e la prima volta mi dava la somma di 800 euro e dopo circa 10, 15 giorni, sempre la Bifone mi consegnava ulteriori 1300 euro. Per questa somma di denaro, da 4 anni pago alla signora Angela la somma 315 euro che tolgo dalla mia pensione che ammonta a 460 euro; quindi mi restano per vivere circa 150 euro. Alla data odierna, con il prestito ricevuto dalla Bifone ho pagato piu' di 15.000,euro, e mi resta ancora da restituire la somma di 2100 euro". La denuncia fatta dal contandino il 13 agosto 2011 ai carabinieri, che ha portato alla scoperta del giro di usura, ha squarciato un velo sulle minacce che il clan faceva agli usurati. L'uomo, infatti, aveva trovato fuori al cancello di casa una busta contenente un cacciavite e un proiettile. Tra i beni sequestrati, 21 certificati di deposito e buoni fruttiferi, 13 conti correnti, due polizze vita, 5 veicoli, 2 locali commerciali e un appartamento. (Agi)


 
 

Colpisce la moglie con calci e pugni
Arrestato dopo continui episodi di violenza

28.08.14 Aversa - In Villa di Briano (CE), i Carabinieri della stazione di Aversa hanno arrestato, in flagranza di reato per maltrattamenti in famiglia, minacce e lesioni, Zaccariello Giuseppe, cl. 1962, del luogo. I militari dell’Arma, sono intervenuti in seguito alla denuncia sporta presso gli uffici della stazione Carabinieri di Aversa dalla moglie convivente, che ha riferito circa i continui e ripetuti episodi di aggressioni ...segue

 

Evasione fiscale per oltre 13 milioni
Mondragone, denunciato un imprenditore

27.08.14 Mondragone - La Compagnia della Guardia di Finanza di Mondragone ha concluso un’importante attività di polizia tributaria nei confronti di un noto imprenditore di Mondragone, titolare di un’attività economica nel settore dell’edilizia. Al termine degli accertamenti, è emersa una rilevante evasione fiscale con la constatazione di redditi non dichiarati per circa 14 milioni di euro, a cui corrisponde un’imposta dovuta pari ad ...segue

Picchia moglie con mazza da baseball
Donna in gravi condizioni all'ospedale

25.08.14 Santa Maria Capua Vetere - A Santa Maria Capua Vetere (CE), i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia hanno arrestato il pregiudicato Izzo Tommaso, cl. 1958, di Grazzanise (CE), ritenuto responsabile del reato di lesioni personali aggravate. L’uomo, sulla base degli elementi di indagine emersi, è risultato aver aggredito, all’interno della propria abitazione con una mazza da baseball, la ...segue

 

Rapinano una prostituta e scappano
Due pregiudicati fermati dai carabinieri

25.08.14 San Tammaro - In San Tammaro (CE), nel corso di una specifica attività preventiva volta a contrastare la commissione dei furti e delle rapine sul territorio sammaritano, i Carabinieri della Stazione di Santa Maria Capua Vetere (CE), hanno sottoposto a fermo indiziato di delitto per rapina aggravata in concorso i pregiudicati Palma Vincenzo, cl. 1978, di Melito di Napoli (NA) e Gallo Domenico Salvatore, cl. 1975, di ...segue

 

Latitante estradato dalla Germania
Affiliato al clan Gagliardi di Mondragone

23.08.14 Caserta - Estradato dalla Germania ed accompagnato da personale Interpol è giunto, all'aeroporto di Fiumicino, il pluripregiudicato, latitante, CASCARINO Giovanni, cl. 68 di Mondragone, affiliato al clan “Gagliardi-Fragnoli”, colpito da mandato di arresto europeo emesso il 15.05.2014 ...segue

Sorpresi a rubare rame a Grazzanise
Arrestati dai carabinieri zio e nipote

22.08.14 Grazzanise - I carabinieri della Stazione di Grazzanise hanno tratto in arresto per furto aggravato in concorso, OGARISTI Vincenzo, cl. 60 di Casal di Principe e OGARISTI Pasquale, cl. 84, entrambi di Casal di Principe. I due, zio e nipote, nel primo pomeriggio odierno sono stati ...segue

 

  

 


Forza un posto di blocco
Arrestato un pregiudicato di 34 anni

21.08.14 Marcianise - A bordo di un veicolo radiato dai registri PRA, tra l’altro non coperto da assicurazione, forza un posto di controllo dei carabinieri, non fermandosi all’alt. E’ accaduto questa mattina a Marcianise, in provincia di Caserta. L’uomo, P.A. 34enne pregiudicato di San Marco Evangelista (CE), alla guida del veicolo FORD Fiesta, non ha ottemperato all’alt imposto dai militari dell’Arma durante un posto di controllo. Anzi, l’uomo sapendosi in difetto ha prima tentato, con una manovra azzardata, di investire il carabiniere e ...segue

 

Due arresti per tentata estorsione
Eseguiti dai carabinieri di Capua

21.08.14 Capua - Nel corso della mattinata i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Capua hanno notificato un’ordinanza applicativa della misura cautelare della custodia in carcere, emessa dall’ufficio GIP – del Tribunale di Napoli, nei confronti di SELLITTO Vincenzo, cl. 88, di Pignataro Maggiore (CE) e CUCCARI Antonio, cl. 68, di Pastorano (CE), per tentata estorsione in concorso, con l’aggravante del metodo mafioso. Ai due, riconducibili alla criminalità organizzata locale di tipo camorristico, con riferimento specifico ...segue

 


Alife : tentano furto in un bar
Vengono intercettati dai carabinieri

20.08.14 Alife - Sono circa le quattro del mattino quando il proprietario di un bar di Alife avverte dei strani rumori provenire dal locale sottostante l’abitazione, insospettito anche dalla presenza di persone da’ l’allarme ai Carabinieri della Compagnia di Piedimonte Matese. I militari dell’Arma, intervenuti tempestivamente sono riusciti ad individuare tre persone che ancora armeggiavano nei pressi della porta posteriore del locale, ma nonostante il tentativo di bloccarli, i malviventi si sono dileguati nelle vicine campagne riuscendo ...segue