Stipendi italiani: la metà dei tedeschi
Anche in Grecia e Cipro sono più alti

27.02.12 In Italia la disoccupazione, soprattutto quella giovanile è un problema grave. Ma anche chi un posto di lavoro ce l'ha e pure a tempo indeterminato non se la passa troppo bene. E non solo per il peso del carico fiscale e contributivo. In Italia infatti gli stipendi medi sono tra i più bassi dell'Eurozona. Addirittura inferiori a quelli della Grecia. E in assoluto superiori solo a Malta, Slovacchia, Slovenia e Portogallo, Paesi non certo comparabili al nostro per dimensioni e sviluppo industriale.

La classifica che emerge dai dati Eurostat, pubblicati nel recente rapporto «Labour market statistics», prende come riferimento le aziende con almeno 10 persone ed ha dati riferiti al 2009. Dalle statistiche emerge che in media un lavoratore italiano ha guadagnato nell'anno di riferimento 23.406 euro lordi: circa la metà che in Lussemburgo (48.914), Olanda (44.412) o Germania (41.100). Seguono Irlanda (39.858), Finlandia (39.197) Francia (33.574) e Austria (33.384) . Ma più sorprendente risulta il livello più elevato di due Paesi in grave difficoltà economica come la Grecia (29.160) e la Spagna (26.316) a cui fa seguito Cipro (24.775).

Eurostat riporta l'elenco delle paghe lorde medie annue dei Paesi dell'Unione europea anche per gli anni precedenti all'ultimo aggiornamento (2009), così da poter anche osservare la crescita delle retribuzioni. L'avanzamento per l'Italia risulta tra i più ridotti: in quattro anni (dal 2005) il rialzo è stato del 3,3%, molto distante dal +29,4% della Spagna, dal +22% del Portogallo. E anche i Paesi che partivano da livelli già alti hanno messo a segno rialzi rilevanti: Lussemburgo (+16,1%), Olanda (+14,7%), Belgio (+11,0%) e Francia (+10,0%) e Germania (+6,2%).

Una buona notizia per l'Italia, invece, arriva dalle differenze di retribuzioni tra uomini e donne, quello che Eurostat chiama «unadjusted gender pay gap», l'indice utilizzato in Europa per rilevare le disuguaglianze tra le remunerazioni (definito come la differenza relativa, espressa in percentuale, tra la media del salario grezzo orario di lavoratori e lavoratrici). Ma è solo un'illusione. La Penisola, infatti, con un gap che supera di poco il 5% (con riferimento al 2009) si colloca ampiamente sotto la media europea, pari al 17%, risultando il paese con la forbice più stretta alle spalle della sola Slovenia; ma, appunto, non è tutto oro quel che luccica. Perchè a ridurre le differenze di stipendio in Italia contribuiscono fenomeni di cui non si può andare fieri, come il basso tasso di occupazione femminile e lo scarso ricorso (a confronto con il resto d'Europa) al part time. Non a caso tra i Paesi che vantano una minor divario ci sono anche Polonia, Romania, Portogallo, Bulgaria, Malta, ovvero tutti Stati con una bassa partecipazione delle donne al mercato del lavoro. (Corriere.it)

Ascensore precipita dal
quarto piano: 3 feriti gravi

Un cavo di sostegno si sarebbe staccato

20.06.15 Un cavo di sostegno cede, e l'ascensore del condominio precipita per quattro piani in caduta libera. All'interno tre persone, una donna di 85 anni, la figlia di 45 e il compagno di quest'ultima che sono stati trasportati in ospedale a Pisa in gravi condizioni con fratture alle gambe. L'incidente in un condominio in via Pasquale Landi, nella città toscana intorno alle 11.20. Secondo i primi accertamenti sembra che il ...segue

 

Pizza record all'Expo: 1595 metri
Raccolta di firme: "Sia tutelata dall'Unesco"

20.06.15 In occasione dell'odierna Festa della Pizza in Expo Milano 2015 è stata realizzata la margherita più lunga del mondo, 1596,45 metri dal sapore tutto Made in Italy. La pizza, prodotta con 2 tonnellate e mezzo di impasto e condita con 1,5 tonnellate di salsa di pomodoro e 1,7 di mozzarella, 150 litri d’olio è stata cotta grazie a 5 forni speciali, utilizzando ben 800 tavoli in acciaio disposti a ferro di cavallo lungo il ...segue

Malta, stavano per perdere l’aereo:
italiani scendono in pista a bloccarlo

18.06.15 Invece di telefonare per lanciare un finto allarme bomba, come è successo in passato, per bloccare l’aereo che stavano per perdere, una coppia di italiana ha scelto una forma più plateale per provare a fermare il loro jet: invadere la pista di decollo e fermarsi davanti al gigantesco Boeing 737 della Ryanair in procinto di dare massima potenza ai motori e partire. Matteo Clementi, 26 anni, e la compagna Enrica ...segue

 

Il metodo Stamina è "un'enorme truffa"
Metodo addirittura dannoso per i pazienti

17.06.15 Lo definisce così il gup torinese Potito Giorgio, nelle motivazioni della condanna a sei mesi di Carlo Tomino, componente dell'Aifa, e a due anni di Marcello La Rosa, ex socio di Davide Vannoni. "L'attività - scrive il gup - si è sempre svolta al di fuori dalla normativa vigente". Vannoni, nello stesso procedimento svoltosi col rito abbreviato, ha patteggiato una condanna a un anno e dieci mesi. Hanno patteggiato anche ...segue

 

Ossa stampate in 3D e impiantante
Le ossa progettate su misura per i pazienti

16.06.15 Questo il primo intervento realizzato su 5 ragazzi di età media di 25 anni che avevano le ossa del bacino compromesse da un tumore o dal fallimento di una precedente protesi. Le ossa sono state progettate proprio su misura per i pazienti, basandosi su tac e risonanza. Il Corriere ...segue

Il parroco era l'amante della moglie
"Chiedo perdono, la carne è debole"

08.06.15 Una presunta love story tra un prete del Cadore e una sua parrocchiana avrebbe indotto la Diocesi di Belluno-Feltre ad allontanare il religioso in fretta e furia. Le voci in paese si rincorrevano da varie settimane ormai: il parroco intratterrebbe una relazione con una donna. Anzi, ...segue

 

  

 


Chiara, uccisa e sepolta dal fidanzato
perché incinta. L''Argentina si ribella


07.06.15 Una giovane come tante altre, legata alla sua famiglia, studentessa modello. Con decine di foto della sua vita postate su Instagram e Facebook che la ritraggono sorridente insieme alla mamma, al papà, o e alle compagne della squadra di hockey del suo istituto. Un giorno, all’inizio di maggio, Chiara è scomparsa. Su Facebook in molti hanno iniziato a postare il suo ritratto insieme a richieste di aiuto per ritrovarla. Tanti hanno partecipato alle ricerche. Tra loro anche il suo ragazzo, Manuel Mansilla, 16 anni. I due ...segue

 

Il Barcellona spegne i sogni
di gloria della Juventus


07.06.15 Poi verrà il tempo dell’orgoglio, e della soddisfazione per una stagione che resta indimenticabile. Ma adesso, alla Juventus, resta poco altro da fare che macerarsi nel più doloroso dei dubbi sportivi: se faccia più male perdere una finale di Champions League così, giocandosela fino all’ultimo e per lungo tempo alla pari col Barcellona che doveva essere tanto più forte. O se fosse stato meglio che Buffon al 14’ del primo tempo non facesse quel miracolo in controtempo su Dani Alves. Sarebbe stato il 2-0 per i blaugrana e la partita ...segue

 


The Voice of Italy, vince Fabio Curto
Il musicista di strada venuto da Acri

28.05.15 E' lui, Fabio Curto, (27 anni) detto l'Ulisse di Acri, il vincitore di The Voice of Italy, il talent show di Rai2. Una finale lunghissima che ha visto festeggiare Facchinetti padre e figlio per il trionfo su Roberta Carrese (nata a Venafro, Isernia) del team di Piero Pelù, arrivata seconda; seguita dalla 18enne Carola Campagna del team J-Ax e Thomas Cheval (Ferrara) con Noemi, primo eliminato dal televoto. Il musicista venuto dalla strada, da sempre il concorrente preferito su Twitter, ha chiuso la puntata cantando il suo inedito ...segue