Stipendi italiani: la metà dei tedeschi
Anche in Grecia e Cipro sono più alti

27.02.12 In Italia la disoccupazione, soprattutto quella giovanile è un problema grave. Ma anche chi un posto di lavoro ce l'ha e pure a tempo indeterminato non se la passa troppo bene. E non solo per il peso del carico fiscale e contributivo. In Italia infatti gli stipendi medi sono tra i più bassi dell'Eurozona. Addirittura inferiori a quelli della Grecia. E in assoluto superiori solo a Malta, Slovacchia, Slovenia e Portogallo, Paesi non certo comparabili al nostro per dimensioni e sviluppo industriale.

La classifica che emerge dai dati Eurostat, pubblicati nel recente rapporto «Labour market statistics», prende come riferimento le aziende con almeno 10 persone ed ha dati riferiti al 2009. Dalle statistiche emerge che in media un lavoratore italiano ha guadagnato nell'anno di riferimento 23.406 euro lordi: circa la metà che in Lussemburgo (48.914), Olanda (44.412) o Germania (41.100). Seguono Irlanda (39.858), Finlandia (39.197) Francia (33.574) e Austria (33.384) . Ma più sorprendente risulta il livello più elevato di due Paesi in grave difficoltà economica come la Grecia (29.160) e la Spagna (26.316) a cui fa seguito Cipro (24.775).

Eurostat riporta l'elenco delle paghe lorde medie annue dei Paesi dell'Unione europea anche per gli anni precedenti all'ultimo aggiornamento (2009), così da poter anche osservare la crescita delle retribuzioni. L'avanzamento per l'Italia risulta tra i più ridotti: in quattro anni (dal 2005) il rialzo è stato del 3,3%, molto distante dal +29,4% della Spagna, dal +22% del Portogallo. E anche i Paesi che partivano da livelli già alti hanno messo a segno rialzi rilevanti: Lussemburgo (+16,1%), Olanda (+14,7%), Belgio (+11,0%) e Francia (+10,0%) e Germania (+6,2%).

Una buona notizia per l'Italia, invece, arriva dalle differenze di retribuzioni tra uomini e donne, quello che Eurostat chiama «unadjusted gender pay gap», l'indice utilizzato in Europa per rilevare le disuguaglianze tra le remunerazioni (definito come la differenza relativa, espressa in percentuale, tra la media del salario grezzo orario di lavoratori e lavoratrici). Ma è solo un'illusione. La Penisola, infatti, con un gap che supera di poco il 5% (con riferimento al 2009) si colloca ampiamente sotto la media europea, pari al 17%, risultando il paese con la forbice più stretta alle spalle della sola Slovenia; ma, appunto, non è tutto oro quel che luccica. Perchè a ridurre le differenze di stipendio in Italia contribuiscono fenomeni di cui non si può andare fieri, come il basso tasso di occupazione femminile e lo scarso ricorso (a confronto con il resto d'Europa) al part time. Non a caso tra i Paesi che vantano una minor divario ci sono anche Polonia, Romania, Portogallo, Bulgaria, Malta, ovvero tutti Stati con una bassa partecipazione delle donne al mercato del lavoro. (Corriere.it)

Nanni Moretti presenta "Mia madre"
E lui (con il cast) si commuove

17.05.15 Cannes - "Moretti, plus que bien", commenta il giornalista francese uscendo dalla proiezione stampa di Mia madre, secondo film italiano in gara dopo Il racconto dei racconti di Garrone, interpretando il pensiero di molti. Applausi convinti in sala, applausi convinti che accolgono il regista alla conferenza stampa. E in serata per la premiere il pubblico ha accolto il regista con oltre dieci minuti di applausi. ...segue

 

E' morto il leggendario B.B.King
Il re del blues aveva 89 anni

15.05.15 E' morto il re del blues, il leggendario B.B.King, nella notte nella sua casa di Las Vegas. La notizia è stata ufficializzata dai suoi legali. Il musicista aveva 89 anni. Malato di diabete, anche di recente era stato ricoverato in ospedale a Los Angeles. Nella sua lunghissima carriera ha inciso 50 album in studio e girato il mondo in tour che lo hanno portato più volte anche in Italia. Alcuni suoi brani, come The thrill is ...segue

Giustiziato con una cannonata
Ministro della difesa della Nordcorea

13.05.15 Sarebbe finita sotto il fuoco di un cannone antiaereo la carriera e l’esistenza del generale Hyon Yong-chol, ministro della Difesa nordcoreano. La notizia è stata diffusa dai servizi segreti della Corea del Sud, che sostengono di avere ricevuto conferme da diverse fonti. La colpa del ministro sarebbe stata di essersi addormentato durante una cerimonia presieduta dal capo del regime, Kim Jong-un. In più, rimproverato, Hyon ...segue

 

Venezia, cede un pontile
In acqua gli ospiti della serata di gala

07.05.15 Venezia - Bagno fuori programma nel Canal Grande per alcuni ospiti invitati ad una serata per l'inaugurazione di una mostra a Venezia, promossa in concomitanza con la Biennale. Una volta scesi da un motoscafo gli ospiti, che si stavano recando alla sede della fondazione Prada di Ca' Corner della Regina, sono caduti in acqua per il cedimento di un pontile. Tanta paura, ma nessun problema a parte gli abiti da sera bagnatisegue

 

Gabriel Garko ha un "nuovo" viso
Adesso assomiglia ad Eva Grimaldi

04.05.15 Gabriel Garko si è presentato stranamente ringiovanito a "L'Arena" di Massimo Giletti e il web - Selvaggia Lucarelli in primis che ha scritto su Facebook "Gabriel Garko e la sua metamorfosi da maschio a cougar" - non ha mancato di ironizzare. Sui social non si riescono a contare gli ...segue

In due sul motorino, anche se minorenni
Per adeguarsi alla normativa europea

04.05.15 L'Italia dovrà adeguarsi alla normativa europea: a chi possiede una patente AM, A1 o B1 (per ciclomotori o minicar leggere) non può essere vietato il trasporto di un passeggero. La legge ora è in discussione a Montecitorio. In due sul motorino, anche se minorenni. Presto ...segue

 

  

 


In posa mentre palpeggiano Venere
Indignazione per i vandali alla Reggia

03.05.15 Caserta - Stanno facendo il giro dei social network, guadagnandosi la condanna degli internauti, le immagini che ritraggono due giovanissimi che per mettere a segno una bravata nel parco della Reggia di Caserta hanno scavalcato la recinzione del Giardino all’Inglese - luogo tenuto ulteriormente protetto dall’assalto dei visitatori e con ingressi cadenzati e addirittura a «numero chiuso» in determinate circostanze - e si sono fatti ritrarre nel mentre «palpeggiavano» le parti intime di un pregiato gruppo marmoreo. A denunciare ...segue

 

In arrivo caldo torrido al Sud
Poi seguiranno giorni di maltempo

02.05.15 Un anticipo di estate da lunedì su tutte le regioni del Sud Italia, specie nelle zone interne. Domani, domenica 3 inizierà la pazzesca ondata di calore che provocherà 4-5 giorni di fuoco al centro/sud con picchi di oltre +40°C nelle zone interne, poi crollo termico e forte maltempo. É iniziato un maggio che, in base alle Previsioni Meteo per la prima decade del mese, si prospetta davvero come un mese meteorologicamente pazzesco, folle, particolarmente estremo. É confermata la super-ondata di caldo che inizierà domenica 3 ...segue

 


Ilary Blasi compie 34 anni
Dai fotoromanzi alla tv

28.04.15 Il 28 aprile 1981 nasce a Roma Ilary Blasi, showgirl e conduttrice televisiva italiana. Approda al mondo dello spettacolo già da piccola, a 3 anni in spot pubblicitari e a 5 anni sul grande schermo. Dopo aver lavorato come fotomodella per i fotoromanzi, nel 2001 inizia la sua carriera televisiva debuttando a Passaparola su Canale 5 in qualità di valletta per passare poi a Rai2 per presentare l'edizione estiva del programma musicale Top of the Pops.. Testimonial per numerose pubblicità, nel febbraio 2006 affianca Giorgio Panariello ...segue